Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Appartamenti ad uso turistico o case e appartamenti per vacanze?

Ecco in sintesi, quali sono le differenze di queste due tipologie ricettive

Appartamenti ammobiliati ad uso turistico

La Regione Emilia Romagna ha regolamentato la tipologia ricettiva degli Appartamenti ammobiliati per uso turistico, stabilendo i requisiti minimi strutturali e di esercizio allo scopo di valorizzare maggiormente il settore extra alberghiero, garantendo la qualità dell’accoglienza e la tutela del turista.

La normativa attuale prevede che i proprietari o gli usufruttuari possano dare in locazione case o appartamenti ad uso turistico in misura non superiore a 3 (tre), mentre il limite fissato dalla legge precedente era di 4 appartamenti.

Quali sono gli obblighi per chi vuole dare in locazione appartamenti ammobiliati ad uso turistico?

Prima dell'avvio della locazione, è necessario presentare una formale comunicazione utilizzando l'apposita modulistica.

 La comunicazione va presentata dal proprietario o dall'usufruttuario dell'immobile al Servizio Cervia Informa o all'Ufficio Protocollo oppure via mail all'indirizzo .

La comunicazione viene trasmessa d'ufficio al Servizio Turismo, prima della messa in locazione degli immobili. Effettuata la comunicazione non sono necessarie ulteriori formalità fino a quando non intervengano modifiche rispetto alla situazione segnalata.

Entro quale data va presentata la comunicazione di locazione?

Va presentata di norma entro il 31 marzo nelle località a turismo estivo e comunque prima del primo affitto.

La comunicazione per affitti di appartamenti (max 3) ad uso turistico deve essere fatta tutti gli anni?

No, a meno che non ci siano state variazioni.

Sono previsti costi a carico dell'utente?

Nessun costo

Intendo dare in affitto un appartamento per la stagione estiva. Cosa devo fare per essere in regola?

I proprietari o usufruttuari di case e appartamenti che intendono affittare a turisti (in forma privata fino a un massimo di 3 appartamenti), devono obbligatoriamente presentare al Comune la “COMUNICAZIONE DI LOCAZIONE DI APPARTAMENTI AMMOBILIATI PER USO TURISTICO”. Il modulo è scaricabile dal sito istituzionale del comune di Cervia e va consegnato o inviato via mail all'ufficio Cervia Informa (Viale Roma, 33 Cervia - tel. 0544 979350 - ).

La comunicazione resta valida anche per gli anni successivi, a meno che non ci siano variazioni nei dati indicati. Nel caso non si intenda più affittare, è necessario comunicare la SOSPENSIONE DI LOCAZIONE, compilando lo stesso modulo nell'apposita sezione.

Altri obblighi nel caso si affitti

  • Nel caso di affitti superiori ai 30 giorni il contratto va registrato presso l'Agenzia delle Entrate.
  • Nel caso di affitti inferiori o pari i 30 giorni, deve essere fatta comunicazione degli alloggiati alla Questura di Ravenna, tramite il portale alloggiatiweb. La comunicazione va fatta nelle 24 ore successive l'arrivo dei turisti.
  • Per poter utilizzare il portale è necessario essere abilitati richiedendo le credenziali di accesso alla Questura compilando l'apposito modulo. Per info: Questura di Ravenna 0544 294652 – 0544 294692.
  • Comunicazione ISTAT delle presenze, compilando la scheda di rilevazione ISTAT reperibile presso gli uffici di informazione turistica. Per info: IAT 0544 974400.
  • Pagamento dell'imposta di soggiorno, per soggiorni compresi nel periodo 1° aprile – 30 settembre. Per la registrazione è necessario richiedere le credenziali all'ufficio tributi. Per ogni informazioni rivolgersi all'Ufficio Tributi (tel. 0544 979298 - ).

Gli appartamenti che affittava mio padre sono passati a me, cosa devo fare?

In questo caso bisogna fare una nuova Comunicazione di locazione a suo nome, indicando l'intestatario precedente. Il modulo va consegnato al Servizio CerviaInforma Cittadini (Viale Roma, 33 Cervia -  tel. 0544 979350).

Come posso fare per togliere un appartamento che non affitto più ai turisti perché adesso ci vive mio figlio?

Deve utilizzare sempre il modulo per la comunicazione di locazione dichiarando che intende sospendere la locazione a turisti dell'appartamento non più disponibile. Il modulo va consegnato al Servizio CerviaInforma Cittadini (Viale Roma, 33 Cervia - tel. 0544 979350).

Come posso verificare se sono in regola con la comunicazione di locazione?

Basta rivolgersi al CerviaInforma Cittadini (Viale Roma, 33 Cervia -  tel. 0544 979350) oppure via mail a e chiedere col nome dell'intestatario o con l'indirizzo dell'appartamento di verificare l'ultima comunicazione valida.


 

Case e appartamenti per vacanze

I proprietari o gli usufruttuari che danno in locazione, per uso turistico, 4 o più appartamenti rientrano nella tipologia di attività di case e appartamenti per vacanza. Nella stessa tipologia rientrano le imprese, indipendentemente dal numero di case o appartamenti gestiti.

Per questa tipologia è prevista una gestione di tipo imprenditoriale e obbligatoriamente la classificazione con l’assegnazione del marchio dei soli in relazione ai servizi offerti:

  • 4 soli corrispondono alla prima categoria,
  • 3 soli corrispondono alla seconda categoria,
  • 2 soli corrispondono alla terza categoria.

Quali sono i requisiti strutturali e i servizi previsti?

Si tratta di case o appartamenti composti da uno o più locali, arredati e dotati di servizi igienici e cucine autonome, per l’affitto ai turisti, senza offerta di servizi centralizzati ad eccezione del servizio di ricevimento (almeno 8 ore su 24) e di recapito su richiesta, nonché l’assistenza all’ospite per interventi urgenti di manutenzione ordinaria, per un periodo stagionale (almeno 3 mesi consecutivi ma non più di 9 mesi nell’arco dell’anno solare) o annuale (almeno 9 mesi nell’arco dell’anno solare) con contratti aventi validità non superiore a 5 mesi consecutivi.

Nelle case e appartamenti per vacanze devono essere assicurati la fornitura di utensili, materiali per la pulizia dell’appartamento ed ogni altra dotazione necessaria per la preparazione e la consumazione dei pasti.

Non è consentita la somministrazione di alimenti e bevande agli alloggiati.

L’utilizzo delle abitazioni per la gestione di case e appartamenti per vacanze non comporta la modifica di destinazione d’uso degli edifici ai fini urbanistici.

Quali sono gli obblighi per chi vuole dare in locazione case e appartamenti per vacanze?

Privati che hanno la gestione di un numero maggiore di 3 appartamenti o imprese, indipendentemente dal numero di case o appartamenti che gestiscono, devono avviare un procedimento attraverso lo Sportello Unico per le Attività Produttive (Piazza XXV Aprile, 11 - tel. 0544 979174 - )


 

In sintesi, che differenza c'è tra Appartamenti ad uso turistico e Case e appartamenti per vacanze?


Appartamenti ammobiliati per uso turistico

  • appartamenti gestiti direttamente da privati
  • gestione che prevede una semplice comunicazione al comune da parte del proprietario o usufruttuario
  • gestione consentita fino a un massimo di 3 appartamenti

Posso affittare una camera di casa mia come se fosse un appartamento per uso turistico?

No. In caso di abitazione di residenza o abituale dimora, si può aprire un'attività di Bed & Breakfast.
Per tutte le informazioni ci si può rivolgere allo Sportello Unico per le Attività Produttive (Piazza XXV Aprile, 11 Tel. 0544-979174; suap@comunecervia.it).

Io e mia moglie abbiamo cointestati 4 appartamenti che intendiamo affittare ai turisti. Possiamo fare ognuno una comunicazione di locazione di 2 appartamenti ad uso turistico?

No, in caso di comproprietà il numero degli appartamenti viene conteggiato insieme. Quindi se si affittano ad uso turistico più di 3 appartamenti, si deve costituire una impresa con P.IVA, oppure dare gli eccedenti in gestione diretta ad una agenzia immobiliare. 

 

Case e appartamenti per vacanze

  • appartamenti gestiti in forma imprenditoriale
  • imprese soggette a tutti gli obblighi delle imprese turistiche (P.IVA, Scia al comune, comunicazione periodo di apertura al comune).

E se un'impresa ha la disponibilità di 1 solo appartamento di proprietà, può gestirlo come appartamento ammobiliato per uso turistico?

No. E' considerata gestione in forma imprenditoriale quella esercitata da imprese, anche su un numero inferiore a tre unità abitative.
In questo caso l'attività rientra nella categoria “Case e appartamenti per vacanze”. L'impresa deve rivolgersi allo Sportello Unico per le Attività Produttive (Piazza XXV Aprile, 11 Cervia - tel. 0544 979174 - ).

Se ho più di tre appartamenti ma non voglio aprire la P.IVA e costituire una impresa come posso fare?

Gli appartamenti di proprietà, eccedenti i 3, possono essere affidati per l'affitto estivo ad una agenzia immobiliare con un contratto forfettario (il cosiddetto vuoto per pieno) e in gestione diretta non di semplice intermediazione. In questo caso non si deve costituire una impresa.

Chiudi menu
Informazioni turistiche