Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

La casa d'oro delle api

La casa d'oro delle api

In occasione di Cervia Città Giardino - Maggio in fiore, l’intero territorio si tinge di miele

La Casa d'oro delle api, locandina

Nobili protagoniste di un progetto promosso da APIMONDIA (Federazione Internazionale delle Associazioni di Apicoltori) in collaborazione con Cervia Turismo, in occasione del 20 maggio "giornata mondiale delle api", indetta dalle Nazioni Unite lo scorso anno - le api diventano centrali nella riflessione che la manifestazione internazionale dedicata al verde propone ai visitatori. Le api sono un formidabile indicatore dello stato di salute del pianeta, averne cura è un fatto non solo di cultura, ma anche di coscienza ecologica. La mostra composta di arnie antiche da vari paesi del mondo si completa con la mostra fotografica “Apinfiore”, degustazioni e vendita di miele e si potrà assistere alla smielatura.
L’apicoltura romagnola in mostra è composta da alcune arnie di tipo “Gardini” c.d. la Ravennate, da un vecchio smielatore dei primi del ‘900.
Sempre all’’interno della cornice dei Magazzini del Sale sarà allestita una selezione di fotografie e attrezzi dedicata al “Maestro delle Api” Carlo Carlini di Santarcangelo di Romagna.
La degustazione è curata dall’esperto degustatore di miele Cesare Brusi e in collaborazione con il Caseificio Mambelli di Santa Maria Nuova di Bertinoro e dalla Cantina Zavalloni di Cesena.
Sabato 25 maggio alle ore 20.30 è in programma un incontro assieme al gastronomo romagnolo Graziano Pozzetto che presenterà il I° e II° volume della sua “Enciclopedia Gastronomica della Romagna” (ed. Il Ponte Vecchio) e del libro “Il miele di Romagna” (ed. Ormi).
Dopo la presentazione dei volumi, seguirà la smielatura e la degustazione guidata di miele a cura dell’apicoltore Cesare Brusi.

La Casa d'oro delle api fa parte del programma di Cervia Città Giardino

Timetable

"La casa d'oro delle api" è arrivata a Cervia proveniente direttamente da Roma grazie alla collaborazione di Riccardo Jannoni. La mostra è uno degli eventi principali di quest'edizione di Cervia Città Giardino - Maggio in fiore. Non solo perché consente ai visitatori italiani di ammirare la collezione privata del belga Prof. Van Laere, nome di spicco dell'apicoltura internazionale, ma soprattutto per il valore culturale unico al mondo. Il passato remoto dell'apicoltura incontra il futuro della tecnologia: dalle arnie dei primordi costruite in fango e materiali di scarto si arriva fino ai moderni "bee hotels", le postazioni che favoriscono la formazione di colonie di insetti impollinatori. In un affascinante viaggio dentro il mondo delle api la "Casa d'oro delle api" diventa l'occasione per una riflessione su temi universali che la FAO, attraverso "Apimondia", intende valorizzare per la salvaguardia dell'ambiente. Il Prof. Van Laere ha raccolto negli anni una serie di preziosi manufatti che dimostrano l'importanza riservata ai principali impollinatori nei cinque continenti; preziosi cimeli che raccontano la storia di come senza le api il pianeta non avrebbe futuro. La collezione Van Laere è una preziosa testimonianza del rapporto che si è andato consolidando nei secoli tra uomo e natura: attraverso la conoscenza del mondo delle api abbiamo imparato non solo a rispettare ma a tutelare l’ambiente in cui operano gli impollinatori.

 

Quando

da mercoledì 22 a domenica 26 maggio 2019

Luogo

Magazzino del Sale Torre

Cervia - Via Nazario Sauro

Gratuito

Si

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche