Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sapore di Sale

Sapore di Sale

Dal 6 settembre, 22^ edizione. Giornate tutte dedicate all’oro bianco fra meeting, incontri culturali, mostre, mercati e spettacoli. Si rinnova l’antica tradizione della rimessa del sale, trasporto che avviene oggi come allora, su una “burchiella” trainata lungo gli argini del canale, dalle saline fino ai magazzini.

Grande successo per la 22^ edizione di Sapore di Sale
Eccezionale week end all'insegna del gusto e della tradizione con un bilancio più che positivo
Ecco qualche numero dell'edizione 2018.

 

Sapore di SaleDal passato dell'antica Città del Sale, la rievocazione della storica Rimessa del Sale, la riscoperta di antichi mestieri e sapori legati all'oro bianco ed alla sua tradizione attraverso una sagra ricca di momenti conviviali. Anche se oggi è uno degli ingredienti più comuni sulla nostra tavola, un tempo il sale era talmente raro e prezioso da essere chiamato "oro bianco", in quanto era un elemento fondamentale per la conservazione degli alimenti. Si può quindi facilmente immaginare quale legame indissolubile legasse Cervia a questo prodotto e ai suoi oltre 800 ettari di saline. Lo scopo della tradizionale Sagra del Sale cervese è proprio quello di ricordare il proprio passato e "dedicare" al sale una festa, rievocando le tradizioni passate e proponendo svariate iniziative a tema. Si parte dall'immancabile rievocazione storica della "Rimessa del Sale", proseguendo con la riscoperta di antichi mestieri e sapori legati all'"Oro Bianco" per arrivare a momenti conviviali, espositivi e di spettacolo.
Il sale, anziché essere stivato in attesa di  distribuzione, viene oggi offerto come augurio di  fortuna e prosperità  ai presenti. Numerosi i prodotti tipici locali proposti nei mercatini e nei numerosi e golosissimi stand  gastronomici  che ogni anno caratterizzano la festa. Durante questo  lungo fine settimana anche convegni, un annullo postale dedicato e visite guidate tutte speciali.

Foto Giorgio Carloni

 

Timetable

Giovedì 6 settembre

Inaugurazione ufficiale dell’evento nell’area del porto canale fra i suggestivi magazzini con il taglio del nastro del sindaco Luca Coffari e la cena inaugurale alle Officine del Sale A tavola con i Presidi e le Osterie Slow Food, cena a 4 mani con due nomi di prestigio della Guida Osterie d’Italia di Slow Food e i Presidi della pesca, ovvero Antonio dell’Osteria Dentro Le Mura di Termoli e Carmine del Ristorante Pinzimonio di Fiumicino.
Il vino di Romagna incontra le ricette dell‘Artusi alle 18.00, nello spazio dedicato con le Mariette di Forlimpopoli e AIS Romagna. Ogni sera le Mariette si cimenteranno a tirare la sfoglia al mattarello ed eseguiranno ricette artusiane. Si comincia con un classico: le tagliatelle al prosciutto (ricetta Artusi n° 69) per poi proporre altri piatti nelle serate successive. Alle 18.30 lo chef stellato Gregorio Grippo presenta Il mare in un panino 2018. Alle 19.30 La girandola dei formaggi al Sale Dolce di Cervia con le produzioni speciali di latticini italiani dalla Mozzarella di Bufala Campana al Gorgonzola delle terre bresciane, dalla Spressa delle Giudicarie del Trentino allo Squacquerone di Romagna, per arrivare al Parmigiano-Reggiano.

Venerdì 7 settembre

Al Magazzino del Sale alle 11 si comincia con l’incontro Fieno e Sale. Storie di alpeggi e di saline. Incontro fra mare e montagna, fra cultura e identità di due territori con caratteristiche paesaggistiche diverse, ma molte similitudini per quanto riguarda il bene naturale come risorsa. L'iniziativa è frutto del Patto di Amicizia tra Cervia, l'Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena, il Comune di Pinzolo e Tre Ville. A Sapore di Sale si uniscono la Spressa DOP delle Giudicarie e il Sale Dolce di Cervia. 

Alle Officine del Sale alle 15.00 I presidi della pesca: presente e futuro, convegno sullo stato attuale dei Presidi Slow Food.
Al Magazzino del Sale alle 17.00 il Gruppo Culturale Civiltà Salinara consegnerà una Borsa di Studio ai due migliori studenti dell’Istituto Alberghiero di Cervia “Tonino Guerra”. Alla stessa ora alla sala Rubicone le sfogline dell’Associazione Culturale Casa delle Aie gestiranno il laboratorio per i bimbi dedicato al pane, nei giorni successivi quello per adulti e bambini dedicato alla pasta fresca e al suo compenso.
Nello stesso luogo due appuntamenti con il gusto: Gli Aromi sposano il Sale Dolce di Cervia: il Sale allo Zafferano (ore 18). Tanti modi per dare più gusto al cibo e più equilibrio nell’uso del sale. E poi I salumi italiani e romagnoli incontrano il Cardo di Cervia (ore 19.30). Presentazione delle produzioni speciali: il Lardo d’Arnad della Val D’Aosta e il Salame Il Valentino di Fiscaglia, al Sale Dolce di Cervia e il Cardo di Cervia.
La giornata si completa in bellezza alle Officine del Sale (ore 20.30) con A Tutto Sale: cena con un menu con tecniche di cucina al Sale Dolce di Cervia curato dallo chef stellato Piergiorgio Parini.

Sabato 8 settembre

Al Magazzino del Sale alle 10 si terrà il Premio Cervia Ambiente 2018 con la premiazione di Donatella Bianchi, giornalista, scrittrice e conduttrice televisiva italiana. Dal 2014 è presidente del WWF Italia e dal 1999 conduce Linea Blu di Rai1, dedicata ai mari che bagnano l’Italia, alle comunità che le animano, alle attività produttive e all’opera di custodia e salvaguardia marina. Interviene Attilio Rinaldi, presidente del Cervia Ambiente e consegnerà il premio il Sindaco di Cervia Luca Coffari.

Alle ore 15.00 allo stabilimento termale in via Forlanini cocktail di benvenuto al sale dolce di Cervia e visita guidata alla mostra fotografica dal titolo Dai Fanghi in Salina allo Stabilimento termale. 

Dalle ore 16.30 sul Porto Canale e sulla banchina del Piazzale dei Salinari la tradizionale “Armesa de Sel”, rievocazione storica della Rimessa del Sale.

Alle ore 17 il Laboratorio del Gusto alle Officine del Sale con la presentazione e l’assaggio di alcuni Presidi della pesca di Slow Food che replicherà il giorno successivo alle 16.

Al Magazzino del Sale Torre (ore 18) nuovo appuntamento con il gusto: Il Valentino, il salame del salumificio Zironi al Sale Dolce di Cervia. Presentazione e degustazione del salame di Fiscaglia in provincia di Ferrara.
In Piazza Garibaldi alle 20.30 Fuoco al Mito, un vero e proprio spettacolo con la cottura dal vivo di una forma di parmigiano reggiano.

Domenica 9 settembre

Al Magazzino del Sale (ore 11) Milano Marittima con Tonino e Canavin: presentazione del libro di Massimo Previato.

Dalle ore 15.30 sulla banchina del Piazzale dei Salinari Armesa de Sel: replica della tradizionale distribuzione rituale del sale al pubblico.
Al Magazzino del Sale (ore 18) uno dei momenti clou della festa, lo Show Cooking di Alberto Faccani chef del Ristorante Magnolia di Cesenatico, che ha conquistato quest’anno la seconda stella Michelin, e che si presenta per la prima volta a Sapore di Sale con la sua cucina sempre nuova e sorprendente. Alberto Faccani racconterà la sua cucina rispondendo alle domande del pubblico.

Il programma si completa con tanti stand e chioschi con una ricca offerta gastronomica e di street food di qualità, stand espositivi di prodotti del territorio, laboratori fra i quali quelli dedicati ai bambini (piadina e pasta fresca), mostre e infine escursioni in salina a cura di Atlantide e del gruppo culturale Civiltà Salinara

I prodotti al sale dolce di Cervia sono tanti: cioccolata, formaggi, salami, mortadella, prosciutto, lardo, pesce, cardo, birra, parmigiano-reggiano, mozzarella di bufala, gorgonzola, Spressa delle Giudicarie, biscotti, piadina.
Per il cibo non c’è che l’imbarazzo della scelta: la focaccia, il pane e i dolci del Sindacato Panificatori e Pasticcieri di Confcommercio Ravenna, il cono di fritto e risotto dell’Osteria del Gran Fritto, Il Mare in un Panino della Buca di Cesenatico di Stefano Bartolini, il Magnolia To Go del Ristorante Magnolia di Alberto Faccani, il Love BBQ di PerTe Catering e Amarissimo, le polpette della Romagna Toscana della Osteria la Campanara di Galeata, poi i pani, pesci e vini naturali dell’Enoteca Pisacane, la cucina tradizionale di pesce con la grigliata, le cozze alla marinara e il risotto di pesce del Circolo Pescatori La Pantofla. Il girarrosto e cucina di terra con lo chef Max Basso invece è a cura del Ristorante Amarissimo. CNA e Confartigianato Cervia con i chioschi cervesi organizzano la piadina dei salinari e laboratori per i bimbi. C’è il Mercatino dei Sapori di Copaf Qualità e Sapore. E il Presidio Libera Terra "Giuseppe Letizia" di Forlimpopoli con la mozzarella di bufala campana, la caponata siciliana e altri prodotti delle cooperative che operano sui terreni confiscati alle mafie. 

Non mancano i Presidi Slow Food della pesca: Sale Marino Artigianale di Cervia, Sale marino di Trapani, Anguilla Marinata Tradizionale delle Valli di Comacchio, Salmerino di Corno alle Scale, Tellina del Litorale Romano, Mosciolo Selvatico di Portonovo, Bottarga di Orbetello, Palamita del Mare di Toscana, Sardina essicata tradizionale del Lago d’Iseo, Tinca di Ceresole d’Alba, Alici di Menaica, Colatura Tradizionale di Alici di Cetara; Alaccia salata di Lampedusa, Masculina di Magghia.

Sui cuscini Sapore di Sale, piacevoli aperitivi nei bar ristorantini affacciati sul Porto Canale.

Infine non mancano Borgomarina vetrina di Romagna il tradizionale mercato tutte le sere dal giovedì alla domenica e il Percorso del sale con menù a tema nei ristoranti di Cervia in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti.

Per il programma dettagliato scarica il pdf 

Organizzazione
Tuttifrutti Agenzia di comunicazione

Contatti

Quando

dal 6 al 9 settembre 2018

Orari

giovedì 6 e venerdì 7 settembre
dalle ore 17.00 alle 23.00 
sabato 8 e domenica 9 settembre
dalle ore 11.00 alle 23.00

Luogo

Area Magazzini del Sale

Cervia - Via Nazario Sauro, Piazzale dei Salinari

Gratuito

Si

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche