Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

A Forlì, Ottocento. L'arte dell'Italia tra Hayez e Segantini

A Forlì, Ottocento. L'arte dell'Italia tra Hayez e Segantini

150 pregevoli opere realizzate da 90 artisti, la grande arte italiana tra l’ultima fase del Romanticismo e le sperimentazioni artistiche del nuovo secolo

Ottocento. L'arte dell'Italia tra Hayez e Segantini

A due passi dal mare, l'entroterra romagnolo offre un grande patrimonio di arte, storia e cultura. Facilmente raggiungibile da Cervia anche Forlì, con le importanti mostre allestite ai Musei San Domenico.

La mostra forlivese si occupa della grande arte italiana dell’Ottocento nel periodo che intercorre tra l’ultima fase del Romanticismo e le sperimentazioni artistiche del nuovo secolo, tra l’Unità d’Italia e la Grande Guerra.
Ricostruire attraverso la pittura e la scultura le vicende dell’arte italiana nel mezzo secolo che ha preceduto la rivoluzione del Futurismo consente di capire come l’arte sia stata il mezzo più popolare per far conoscere agli italiani i percorsi esaltanti e contraddittori di una storia antica e recente. L’arte è stata un formidabile laboratorio per far conoscere e riscoprire le meraviglie naturalistiche del “bel paese” e quelle artistiche delle città.

Grazie a una selezione di opere eccellenti le sezioni della mostra forlivese ricostruiranno, attraverso un viaggio immersivo nel tempo e nello spazio, i percorsi dei diversi generi: quello storico, la rappresentazione della vita moderna, l’arte di denuncia sociale, il ritratto, il paesaggio e la veduta, temi culturali e sociali nuovissimi, di impatto popolare e dal significato universale.
A Forlì saranno presenti, nella loro più importante produzione, pittori come Induno, Molmenti, Faruffini, Maccari, Muzzioli, Costa, Fattori, Signorini, Ciseri, Corcos, Michetti, Lojacono, Previati, Morbelli, Nomellini, Tito, Sartorio, De Nittis, Pellizza da Volpedo, Boccioni, Balla; e scultori come Vela, Cecioni, Monteverde, Gemito, Canonica, Bistolfi e Medardo Rosso.
I due fuochi, iniziale e finale del percorso espositivo, Francesco Hayez e Giovanni Segantini, tracciano un confine simbolico tra il recupero della classicità e il rinnovamento di un secolo.
All’inizio e alla fine del Secolo, entrambi sono pittori del rinnovamento dell’arte italiana. Se Hayez viene consacrato da Mazzini pittore della nazione, Segantini avrà da D’Annunzio, nella sua Ode in morte del pittore, analogo alto riconoscimento.

La mostra, oltre ad essere un’esperienza immersiva nell’arte e nelle atmosfere ottocentesche del Risorgimento italiano, invita alla scoperta delle tante espressioni artistiche e storiche dell’Ottocento e del periodo Risorgimentale, diffuse in tutta la Romagna e custodite tra la Riviera e il suo entroterra.

Visite guidate alla mostra con partenza da Cervia

Le visite guidate sono organizzate da Confcommercio Cervia in collaborazione con Cervia Turismo

In calendario per i mesi di aprile, maggio e giugno

  • sabato 20 aprile
  • venerdì 17 maggio
  • venerdì 24 maggio
  • venerdì 31 maggio
  • venerdì 7 giugno
  • venerdì 14 giugno

Partenza dalla Torre San Michele alle ore 14.30, rientro previsto per le ore 18.30
Quota di iscrizione € 15,00

La quota comprende il viaggio in bus riservato, il biglietto di ingresso e la guida specializzata alla mostra.

Per iscrizioni: Cervia Turismo 0544 72424 – 974400 

 

Le visite guidate sono organizzate da Confcommercio Ascom Cervia in collaborazione con Cervia Turismo e Federalberghi Ascom Cervia

 

 

Logo Cervia Turismo

Dove dormire

Vivi l'emozione di  questo grande evento!
Un’occasione unica per scoprire le eccellenze offerte dal territorio, grazie agli speciali pacchetti soggiorno all inclusive.

Info & Booking  0544 974400

Se vuoi parlare con un operatore per assistenza o preventivi personalizzati gratuiti, chiama o invia una mail a

I nostri pacchetti

Prenota il tuo soggiorno individuale o di gruppo e scopri quanto sia bello esserci.

Quando

dal 9 febbraio al 16 giugno 2019

Orari

da martedì a venerdì
dalle ore 9.30 alle 19.00
sabato, domenica e festivi
dalle ore 9.30 alle 20.00
la biglietteria chiude un’ora prima
lunedì chiuso
apertura straordinaria 22 e 29 aprile

Tariffe d'ingresso

intero € 12,00
ridotto € 10,00

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194

Documenti correlati

 

 

Chiudi menu
Informazioni turistiche