Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Giocando in riva al mare

Giocando in riva al mare

Miriadi di iniziative e giochi per l'estate in una delle spiagge d'Italia più attrezzate per il divertimento dei bambini

Sicurezza, spiaggia dolcemente digradante, ampie distese di sabbia per giocare e tante iniziative divertenti per la vacanza junior che fa star bene anche i genitori

 

Nove chilometri di sabbia chiara e fine, di spiaggia che digrada dolcemente, di costa attrezzata e sicura. Sono le spiagge di Cervia e delle sue località: Milano Marittima, Pinarella, Tagliata, dette anche “a misura di bambino”.

Ne sono convinti i 200 pediatri nazionali che ogni anno assegnano la Bandiera verde alle spiagge italiane family friendly dopo un’attenta analisi e selezione. 

 

 Bambini che giocano in spiaggia - Ph. Gruppo fotografico cervese

 

SPIAGGIA A “MISURA DI BAMBINO”

Cervia ritira la Bandiera verde ormai da tempo e si afferma come la più adatta alle famiglie del Belpaese. La ricetta per una località di mare ideale per i bambini prevede: sabbia al posto di sassi e rocce, spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano immergersi in sicurezza. E ancora spiagge attrezzate, pulizia giornaliera, sicurezza, salvataggio. Ecco allora che Cervia diventa la località perfetta per i bambini di tutte le età. 

Da giugno a settembre i piccoli “clienti”, a cui si guarda con un occhio di riguardo, qualunque siano le preferenze e le esigenze di questi turisti, la fanno da padroni. Questa attenzione particolare è dedicata ai bambini perché il loro benessere è garanzia di tranquillità e relax per i genitori. Nulla, quindi, è lasciato al caso neanche gli eventi e le esperienze “vietate ai minori”, tutte rigorosamente con i piedi nella sabbia.

Oltre alla caratteristica acqua limpida e bassa vicino alla riva, ai fondali senza sorprese, alla sabbia per torri e castelli, ai marinai di salvataggio sempre sull’attenti (il salvataggio di Cervia è il migliore d’Italia), ai giochi, al calore e all’accoglienza, a fare la differenza ci sono i servizi e le tante iniziative per i bambini. Dalle nursery per cambiare il pannolino o allattare senza essere disturbati, all’ampia offerta di animazione, dai miniclub agli sport di spiaggia all’ultima moda, dalle ludoteche alle biblioteche, alle piscine, al babysitting, ai laboratori di ogni genere. 

 

Giochi in riva al mare - Ph. Gruppo fotografico cerveseScultura di sabbia - Ph. Gruppo fotografico cervese

 

BENESSERE ALL’ARIA APERTA

In passato Cervia era meta di bambini e ragazzi che andavano al mare per curarsi, oggi le caratteristiche di benessere sono le stesse ma, in più, al mare si va per giocare e trascorrere la vacanza all’aria aperta.

Si può scegliere di far volare un aquilone, fare una partita a calcino o a bocce, come in passato, o di giocare a volley, tennis basket, soccer, tutti on the beach. Si può scegliere di partecipare a un laboratorio come “Mosaico in tour”, veri e propri corsi con insegnanti, tenaglie e tessere di vetro, per imparare l’arte del mosaico o di frequentare il corso di baby baywatch, per diventare marinai di salvataggio sui piccoli mosconi rossi fabbricati apposta.
Infine si possono vedere eventi straordinari come il Festival Internazionale dell’aquilone, che si svolge tra aprile e maggio a Pinarella, o il Campionato mondiale di sculture di sabbia, in spiaggia libera a Cervia da agosto a ottobre.

E mentre i bambini si divertono, mamma e papà si possono rilassare, leggendo sotto l’ombrellone, sorseggiando un aperitivo in riva al mare, scegliendo uno sport di spiaggia o coccolando il palato con le tante proposte gastronomiche.

 


Un'arrampicata in sicurezzaDivertimento per tutta la famiglia

 

SCOPRI IL PARCO DEI DIRITTI DEI BAMBINI

Per la vacanza junior Cervia assicura un divertimento a pieno ritmo, salutari habitat naturali e un’ospitalità a misura di bambino, con attenzione alle esigenze dei più piccoli, ma anche comfort e servizi per il benessere dei genitori. In estate la spiaggia con la sua sabbia fine è perfetta per il divertimento dei piccolissimi e a Natale i villaggi di Babbo Natale, degli elfi e della Befana riservano mille sorprese.

Da quest’anno però c’è un motivo in più per una vacanza famiglia in questi luoghi ed è il ”Parco dei diritti naturali dei bambini e delle bambine” che sta nascendo nella pineta di Pinarella e Tagliata. Nato da un progetto pensato anche per valorizzare la pineta che negli ultimi anni è stata duramente colpita dal maltempo, il Parco valorizza le radure, tematizzando gli spazi con attrezzature-gioco che permettono ai bambini di giocare esercitando i propri “diritti naturali” alla natura, ai suoni, ai colori, alla vita selvatica, secondo il “Manifesto dei diritti naturali dei bimbi e delle bimbe” di Gianfranco Zavalloni, pedagogista ed educatore romagnolo scomparso prematuramente.

L’offerta junior è in ogni caso particolarmente ricca: a Milano Marittima una visita alla Casa delle Farfalle regala un’esperienza unica per gli amanti della natura e degli insetti, mentre i percorsi aerei di Cervia Avventura richiamano i più coraggiosi. E non dimentichiamo i numerosi parchi divertimento della Riviera.

 

Articolo di Tatiana Tomasetta

Giochi in acqua - Ph. Gruppo fotografico cervese

Documenti correlati

Chiudi menu
Informazioni turistiche