Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Quale sarà il tesoro che Cervia custodisce da migliaia di anni?

Quale sarà il tesoro che Cervia custodisce da migliaia di anni?

A Musa, il museo del Sale, Jack incontra un esperto salinaro e scopre cos'è l'oro bianco

Ascolta con l'audioguida

Scarica il file per ascoltare anziché leggere


Jack SalinoFinalmente giunto ai piedi di quell’alto edificio, col cuore trepidante, Jack apre con fatica il pesante portone di legno e si trova davanti a una imbarcazione immensa, in metallo, che nemmeno un navigatore esperto come lui aveva mai visto prima.

Attrezzi in legno e fotografie in bianco e nero colorano e decorano gli altissimi muri in mattone vivo. Un signore dall’aspetto simpatico e con fare gioviale lo accoglie “Buongiorno signore! Benvenuto a MUSA, il museo del sale di Cervia!”.

Jack si guarda intorno, meravigliato da questo ambiente maestoso: il simpatico signore, un esperto salinaro, lo guida attraverso gli spazi del museo, raccontando perché il sale sia chiamato “Oro Bianco".

Il sale! Questo è il prezioso tesoro che Cervia custodisce da migliaia di anni! Ascoltando incantato le vicende narrate dal salinaro con passione e fervore, Jack si rende conto che questa volta non ha bisogno di sottrarre il prezioso minerale per nasconderlo in fondo al mare, ci penserà il popolo cervese, il popolo del sale, a difendere il proprio inestimabile tesoro!

Quanti meravigliosi incontri per Jack! Ma il mare è la sua casa e deve tornare, ricco questa volta di una nuova scoperta: il sale, il sale dolce di Cervia!

Jack è così felice che da questo giorno decide di cambiare il suo nome in onore di questo strabiliante tesoro: il suo nome diventa Jack Salino, e vedrete che sentirete ancora parlare di lui, Jack Salino, il pirata di tutti i mari che separano le terre emerse, il pirata Jack Salino che conosce perfino l’atollo più piccolo e sa il nome del più raro dei coralli


GIOCA CON JACK SALINO

Scarica il pdf e divertiti con Jack Salino
Come creare personaggi e piccoli oggetti con acqua, sale e farina

 

Chiudi menu
Informazioni turistiche