Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Festival delle arti "Aspettando Dante Alighieri: il Paradiso. L'amor che move il sole e l'altre stelle

Festival delle arti "Aspettando Dante Alighieri: il Paradiso. L'amor che move il sole e l'altre stelle

In mostra le opere realizzate durante il Festival delle arti di giugno

2019 - Festival delle Arti, mostra

Torna a Cervia la mostra sul Festival delle arti, giunta alla 18^ edizione e ispirata quest’anno al Paradiso di Dante Alighieri. L’esposizione dal titolo: “Aspettando Dante Alighieri: Il Paradiso. L’amor che move il sole e l’altre stelle...”, inaugura l’11 ottobre e rimane aperta fino al 23 ottobre negli spazi del Magazzino del sale di Cervia oltre che nei negozi di Viale Roma. Raccoglie le opere realizzate da 44 artisti che durante l’estate hanno partecipato, e creato in diretta, alla XVIII edizione del “Festival delle arti” tra pittura, scultura, mosaico, fotografia, disegno, artigianato e ceramica. L’inaugurazione è preceduta dalla performance pittorica #DIVINA.COM del collettivo artistico “Ossigeno rosso”.

Inaugura l’11 ottobre al Magazzino del sale di Cervia alle ore 18,30 alla presenza dell’assessore alla cultura del Comune di Cervia Michele Fiumi, la mostra diffusa dal titolo “Aspettando Dante Alighieri Il Paradiso. L’amor che move il sole e l’altre stelle...”.
In mostra, negli spazi del Magazzino del sale e nei negozi di Viale Roma, che in questa occasione “si fa” Galleria e ospita nelle vetrine dei negozi parte delle opere, le opere realizzate da 44 artisti tra quelli che hanno partecipato al “Festival delle arti”, la kermesse estiva che ogni anno invade con centinaia di presenze il Porto canale di Cervia tra decine di artisti, alcuni ospiti fissi della manifestazione accanto a nuovi autori, per un weekend affascinante e ricco di emozione.

Aperta fino al 23 ottobre tutti i pomeriggi nella splendida cornice dei Magazzini del sale (dalle 15,30 alle 18,30) e negli orari di apertura dei negozi di Viale Roma, la mostra, giunta alla 18^ edizione, espone tecniche espressive e abilità estetiche molto diverse tra loro che rimandano allo stesso tema: il Paradiso di Dante.
Al centro della ricerca quello che per Dante è l’ultima parte della Divina Commedia. Qui le anime contemplano la divinità di Dio e sono colme di grazia. È Il luogo dove “il sorriso di Beatrice” diverrà sempre più “abbagliante”. In questi luoghi Dante riuscirà a vedere Dio e a contemplare la Trinità. Il Paradiso di Dante è fuori dalla terra in un’altra dimensione, i nove anelli concentrici scelti dal Poeta rimandano a quella atmosfera celestiale, paradisiaca a cui si sono ispirati gli artisti, al senso dell’amore che abbraccia ogni cosa, alla vita che scorre libera nelle forme e nelle superficie terrene.

Gli artisti in mostra hanno agganciato questi stati alla quotidianità che ognuno di loro vive e li hanno interpretati con le tecniche a loro più consone; la fotografia, la pittura, il mosaico, la ceramica, l’acquerello, il disegno a matita e anche l’oreficeria. Sono: Daniela Albani, Paola Alboni, Margherita Amicucci,Paolo Ancarani, Cinzia Baccarini, Alexandra Denise Baglio, Massimo Baldini, Irene Balducci, Marcella Belletti, Liliana Borgia, Patrizia Budini, Eliseo Calcinari Ansidei, Davide Caprili, Silvana Cardinale, Barbara Casabianca, Sergio Catitti, Cristian Cimatti, Livio Cupioli, Roberta Dallara, Alessandra D’Alessandri, Fausto Ferri, Laura Gamberini, Davide Grassia, Nives Guazzarini, Claudio Irmi, Gabriele Lombardi, Mauro Magri, Davide Manzoni, Mascia Margotti, Mara Mariotti, Luciano Medri, Marie Menò, Michela Militano, Francesco Panetta, Fabrizio Pavolucci, Dina Polidori, Gregorio Prada Castillo, Elvira Riviezzo, Laura Rondinini, Daniela Sartirana, Barbara Spazzoli, Paola Tassinari, Yuri Tosi.
I negozi che espongono sono: C.Parrucchieri, Cartolibreria Serena, Centro Scampoli, Dolce Amaro, Gelato Goloso, La Lunetta, Optique S.N.C, Ottica C.O.S, Ovs Kids, Parucchieri Fabiola e Massimo, Pic Nic Bar, Tamburino, Taxi, Truky.

L’inaugurazione è preceduta dalla performance dal titolo: #DIVINA.COM un’azione artistica collettiva che si svolge venerdì 11 ottobre 2019 a partire dalle ore 17.30 nello spazio antistante Magazzini del Sale di Cervia. L’opera è proposta dal collettivo artistico “Ossigeno rosso” composto da tre artisti riminesi e due migranti, un gruppo di amici che si propongono come squadra di lavoro orientata alla discussione sull’arte contemporanea e alla sperimentazione creativa: Elena Butmalai, Lorena Ghinelli, Fausto Ferri, Fabrizio Pavolucci e Gregorio Prada Castillo.
#DIVINA.COM s’ispira alla Divina Commedia adattando a un contesto attuale le tecniche dei vecchi pittori, ma parlando un linguaggio contemporaneo. A terra sui sampietrini segna la sua impronta destinata scomparire a breve. La pavimentazione dello spazio antistante i Magazzini del Sale di Cervia diventa così un enorme libro da percorrere, leggere e vivere: l’opera propone un grande disegno evocativo dei nove cerchi del paradiso, arricchito da numerosi disegni ispirati ad antiche illustrazioni e da una selezione di versi tratti dal Paradiso dantesco. Come nelle antiche pergamene ogni verso va scritto a mano, la calligrafia stilizzata pone l’attenzione sulla cura dei capilettera, disegnati, seguendo i più originali esempi medievali. L’azione è aperta e partecipativa, chi lo desidera può contribuire con le proprie mani alla sua realizzazione. Lo spettatore/lettore diventa insieme agli artisti, creatore e protagonista.

L’intero evento è realizzato con il contributo di: Comune di Cervia, Club Del Sole, Ifa, Nadep.

Mostra a cura: Silvana Costa

 

Quando

dall'11 al 23 ottobre 2019

Orari

tutti i giorni dalle ore 15.30 alle 18.30

Luogo

Magazzino del Sale Torre

Cervia - Via Nazario Sauro

Gratuito

Si

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche