Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Stampo, mazzuolo, colore e tela

Stampo, mazzuolo, colore e tela

Mostra fotografica a Musa, Museo del sale di Cervia, dedicata alla tradizionale stampa su tela della Romagna

Cervia, stampa delle tele romagnole

Mostra fotografica sull'antica arte della stampa romagnola.

A MUSA, museo del sale di Cervia si celebra l’antica arte della stampa a ruggine con una mostra che illustra fra foto e racconto la tecnica della stampa su tela, un’arte antica e preziosa che la Romagna ha nel cuore e che fa parte della tradizione artistica della nostra terra.
Il 1° giugno si terrà l’inaugurazione della mostra alle ore 21.00 alla presenza dell’assessore alla Cultura Cesare Zavatta, dell’assessora alle Attività Economiche Michela Brunelli e di Jimmy Valentini, responsabile CNA Cervia. Sarà presente inoltre Maurizio Babbi, artigiano stampatore che a Cervia gestisce la bottega “C’era una volta”, unica a Cervia.

Le tele stampate a mano sono uno dei simboli della Romagna. Ancora non esiste certezza sull’origine di questa tecnica, ma la diffusione della stampa su tela sembra si possa far risalire in Europa già al VI sec. con un perfezionamento nel XVII sec. grazie all’importazione di nuovi metodi dall’Oriente e in particolare dall’India. Stampi in legno del XVII sec. molto simili a quelli romagnoli, tuttora conservati a Roma, fanno supporre la presenza di stamperie nella capitale dello Stato Pontificio. Da qui la tecnica potrebbe essersi diffusa nella periferia e in particolare in Romagna, dove ancora oggi sopravvive e viene tramandata di generazione in generazione. Il poeta dialettale Aldo Spallici ricorda nei suoi scritti i drappi in tela stampata a ruggine, che coprivano i buoi nelle campagne dall’autunno alla primavera. Spesso impressa sulle coperte si trovava l’immagine di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali.

Nel 1997, per salvaguardare e valorizzare l’arte della stampa su tela, le botteghe artigiane della Romagna, oramai pochissime, si sono unite nella “Associazione Stampatori Tele Romagnole” ed hanno coniato un marchio che garantisce la realizzazione del prodotto con le antiche tecniche originali.

Elisa e Maurizio fanno parte dell’associazione e la bottega “C’era una Volta”, nel cuore storico di Cervia, propone la bellezza originale “garantita” di questa antica arte, che perfettamente si sposa anche con gli ambienti più moderni. La mostra dà risalto alle varie fasi della lavorazione curiose e particolari, mentre i martedì 7, 14, 21 e 28 giugno Maurizio darà dimostrazione di questa particolare lavorazione proprio all’interno del museo, nel cuore della mostra.
Quest’arte antica e unica viene illustrata attraverso le immagini fotografiche realizzate dal “Gruppo fotografico MUSA”.

Musa - Stampo, mazzuolo, colore e tela, locandina


A cura di C'era una Volta, foto Gruppo Fotografico Musa.


 

La prima domenica di ogni mese l'ingresso a Musa è gratuito, sempre gratuito per i ragazzi fino a 12 anni.

Quando

da mercoledì 1 giugno a giovedì 30 giugno 2022

Orari

tutti i giorni dalle ore 20.30 alle 24.00

Luogo

Musa, Museo del Sale

Cervia - Magazzino del Sale Torre, Via Nazario Sauro 24

Tariffe d'ingresso

mostra compresa nel prezzo del biglietto d’ingresso
tariffe di ingresso a Musa

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche

www.turismo.comunecervia.it - #VisitCervia - iatcervia@cerviaturismo.it - +39 0544 974400