Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Fili e trame di vita: storie di donne al lavoro

Fili e trame di vita: storie di donne al lavoro

Venerdì 6 gennaio, un Trebbo tutto al femminile all'interno della mostra organizzata dall'Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia

 

Cervia - Mostra Fili e trame di vita

L’annuale mostra partecipativa, organizzata dall'Ecomuseo, quest’anno ha come filo conduttore il lavoro femminile all’interno delle case.

Maglioni e calzini di lana che le mani più abili preparavano per l’intera comunità, ricami per i corredi delle giovani spose, attrezzature per il lavoro e per filare, sono solo alcuni degli oggetti in esposizione. Ma quello che la mostra si impone di far conoscere è la grande dignità delle lavoratrici, che con i loro manufatti hanno saputo tramandare tradizioni e conoscenze, spesso solo oralmente, da donna a donna. Sono lavori certamente umili, ma interamente da riscoprire perché considerati un primo passo verso l’emancipazione femminile.
Ai manufatti si intrecciano infatti, proprio come un filo di trama, le storie di madri e mogli che, all’ombra dell’attività lavorativa del marito, allevavano figli, mandavano avanti la casa e supportavano il proprio compagno al lavoro.

L’esposizione rimarrà aperta dal 4 dicembre all’8 gennaio alla sala Rubicone di Cervia e durante questo periodo di feste non mancherà l’opportunità di partecipare a un trebbo con racconti, storie e interviste, di parlare di piccole e grandi donne e, naturalmente, lavorare anche con i più piccini.


Cervia - Fili e trame di vita, trebbo

Il trebbo delle donne

venerdì 6 gennaio

All’interno della mostra “Fili e trame di vita” verrà rivissuto un trebbo tutto al femminile.

In epoche passate il trebbo, specie nelle campagne, era la realizzazione di tante cose insieme: la possibilità di incontro, la socializzazione, la necessità di resistere ai freddi dell’inverno, stringendosi gli uni agli altri nel tepore delle stalle. Il trebbo e la veglia delle donne, sono state per secoli il momento utile per filare, sferruzzare, raccogliere il gomitolo e cominciare la narrazione della giornata trascorsa, dell’avvenimento dimenticato nella memoria, del racconto, la filastrocca, la poesia.
Proveremo così a rivivere questo momento magico con le fantastiche donne che hanno messo in mostra i loro lavori.

Il trebbo delle donne è un momento di condivisione per chiunque, aperto a tutti coloro che vogliono passare un pomeriggio insieme, a chi avrà voglia di ascoltare così come a chi vorrà mettersi in gioco con ricordi e narrazioni.
Non mancheranno veri e propri momenti di poesia, di scritti, di pagine di libri con il compito di unire il passato al presente e proiettarci magari verso il prossimo futuro, sempre unito dal sottile filo del gomitolo di lana.


 

Come si aderisce ad una mostra partecipativa?

Tutti sono invitati a contribuire in maniera attiva, per raccogliere emozioni e ricordi dell’intera comunità.
L’invito dell’Ecomuseo è quello di dare in prestito alla mostra un oggetto/manufatto o lasciare la disponibilità a narrare qualche ricordo di mamma, nonna o qualche maestra di vita da condividere con noi.
Per contattare l'Ecomuseo 

Quando

da domenica 4 dicembre 2022 a domenica 8 gennaio 2023

Orari

feriali
dalle 15.30 alle 19.30
festivi e prefestivi
dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30

Luogo

Sala Rubicone

Cervia - Via Arnaldo Evangelisti

Gratuito

Si

Accessibilità

Accessibilità portatori di handicap

Accessibile ai disabili

Chiudi menu
Informazioni turistiche

www.turismo.comunecervia.it - #VisitCervia - iatcervia@cerviaturismo.it - +39 0544 974400