Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

La Duna: un ambiente naturale in evoluzione

La Duna: un ambiente naturale in evoluzione

A Milano Marittima, un'area di elevato valore ambientale

La Duna

Il progetto di riqualificazione del Lungomare Pionieri del Turismo di Milano Marittima ha scelto di conservare questo ambiente e di lasciarlo alla sua evoluzione naturale, rendendolo fruibile attraverso un sistema di passerelle in legno di larice.
Ad un primo approccio, può sembrare un’area non curata, in realtà sarà molto interessante valutare nei prossimi anni quali piante erbacee e arbustive spontanee si adatteranno e come si svilupperanno accanto alle piante di tamerici.
I sistemi dunali costituiscono allo stesso tempo un argine naturale alle acque alte, una protezione per gli ambienti di retro spiaggia e un accumulo di sabbia in grado di alimentare la spiaggia e quindi di contrastare in parte gli effetti dell'erosione, oltre ad essere nicchie ecologiche di elevato valore ambientale e paesaggistico.
Da qui l'importanza della conservazione e valorizzazione di tali ambienti, il cui buono stato di conservazione contribuisce allo sviluppo di quello degli altri ambienti connessi.
Purtroppo gli apparati dunali presentano numerose criticità, a causa degli stress legati a fenomeni erosivi ed alla forte pressione antropica e la loro sparizione prosegue, in particolare lungo la costa romagnola.
A Cervia esistono altri due relitti di dune naturali, lungo il litorale a nord di Milano Marittima in prossimità della colonia Varese e all’interno della Pineta di Milano Marittima con accesso da Via Jelenia Góra, entrambi in aree SIC-ZPS.

Foto Franca Panzavolta

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche