Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Maestro Pietro Fiumi

Maestro Pietro Fiumi


Nasce a Bologna dove, seguendo un'innata vocazione, si orienta ben presto verso studi artistici.

Dagli insegnamenti di illustri maestri di fine ottocento quali Manaresi, Ghermandi, Gentili ed altri, attinge gli elementi base della sua formazione artistica, recependo prima, e facendo propri poi, i cardini di un'arte figurativa che, pur non perdendo mai di vista l'elemento formale, lo alimenta in ogni espressione di sentimenti, di moti dell'animo, di emozioni.

Fiumi è un convinto assertore della centralità del disegno nell'esecuzione di una tela e rivela un innato senso dell'equilibrio cromatico dettato non da schemi prefissati ma solo dalla sua sensibilità.

Per lui l'arte è anche espressione e perpetuazione di un patrimonio culturale delle generazioni precedenti che non va perduto, e non vi è tecnica che rimanga estranea alla sua pittura cosicchè riesce mirabilmente ad estrinsecare tutto il calore dei suoi sentimenti attraverso olio, tempera, acquerello, pastello, matita.

E' un raffinato esecutore di tele anche di grandi dimensioni, pale d'altare, affreschi murali e, trasferitosi da una trentina d'anni a Cervia, è senz'altro l'artista che più ne ha illustrato e continua ad illustrare gli aspetti paesaggistici, monumentali, artistici e di tradizione.

Esempi più rappresentativi l'affresco di Piazza Garibaldi di fine '800 per Cervia buona, la tela della Madonna del Fuoco emblema dei salinari, l'affresco di tutte le chiese di Cervia nella Sala del Consiglio Pastorale nella nuova Chiesa della Malva e il murale di San Matteo presso la Tenenza della locale Guardia di Finanza.

Fiumi è anche maestro nell'arte grafica ed a lui sono riconducibili illustrazioni di libri, di pubblicazioni, nonchè le tante pergamene realizzate secondo tecniche raffinate a celebrare figure, avvenimenti e ricorrenze della città sia in ambito civile che religioso.

La fantasia artistica l'ha anche portato a realizzare l'originalissima serie di Cervia in conchiglia per mettere in risalto i simboli più rappresentativi della sua città di adozione.

Un artista completo, ma anche e soprattutto una persona ricca di umanità, "personaggi d'altri tempi" verrebbe voglia di definirlo, che è bello incontrare per le vie di Cervia per parlare, per rinverdire ricordi, per assaporare ancora valori forse andati perduti, una persona insomma cui Cervia deve molto.

Chiudi menu
Informazioni turistiche