Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Sulle tracce del sale

Sulle tracce del sale

Le origini dell'oro bianco, affascinanti edifici storici e il magico evento della sua raccolta a fine estate

L’oro bianco: dalla sua storia ai luoghi perfetti per la propria vacanza.

 

Torri, magazzini e rimesse offrono oggi un’esperienza turistica conviviale e culturale perfetta per un itinerario nei luoghi del sale.

Nati da una storia secolare che ne ha plasmato l’identità salinara, oggi questi edifici hanno l’ambizione di raccontarne una nuova, altrettanto importante, che sappia parlare di gastronomia, cultura e turismo.

 

 Torre S. Michele e magazzino - Ph. Gruppo fotografico cervese

 

TORRE SAN MICHELE

Il viaggio parte da Torre San Michele, edificata tra il 1689 e il 1691 per difendere dagli attacchi dei pirati il prezioso sale che veniva conservato nei Magazzini della città. Oggi è un ufficio turistico che oltre ad accogliere i visitatori ospita iniziative ed è punto di partenza per visite guidate.

Ai suoi piedi si svolgono incontri letterari e si allestiscono stand gastronomici e mostre mercato, mentre all’ultimo piano si gode di una vista panoramica unica da uno specialissimo roof top da cui si può ammirare il mare, il litorale, la pineta e le saline. 

 

LE OFFICINE DEL SALE

Un magazzino con compiti di deposito e stoccaggio che si è di recente trasformato in locale polivalente, caffè letterario con libreria, osteria marinara e ristorante. 

Le Officine del Sale sono nate dalla lunga storia del sale e da un silente quanto suggestivo dialogo con essa che il locale ha voluto interpretare tra innovazione e tradizione. 

 

 

 Officine del sale - Ph. Matteo CasadioMagazzino Darsena

 

MAGAZZINO TORRE

Di fronte alla Torre san Michele si trova il grande edificio dove arrivava il sale proveniente dalle saline. È il magazzino Torre, che poteva contenere fino a 130.000 quintali di prezioso prodotto. Oggi questa lunga storia è raccontata al suo interno da Musa, il Museo del sale, dove si trovano anche ampi spazi espositivi e sale convegni. 

 

IL NUOVO MAGAZZINO DARSENA

Il magazzino Darsena grazie a un imponente progetto di riqualificazione turistica diventerà una grande piazza coperta per attività di benessere, cultura e musica nonché un polo di enogastronomia, showroom e boutique. Un nuovo recupero per rendere ancora più affascinante la città del sale, che su questa identità ha costruito un racconto intrigante per il turista in cerca di un’emozione autentica.  

 

   

Burchiella e vele storiche - Ph. Gruppo fotografico cervese

 

 

LE PIAZZE DEL SALE

Il viaggio nella terra del sale non può concludersi senza un accenno a piazzetta Pisacane e a piazza Garibaldi, nel cuore del Centro storico di Cervia. La prima è una vivacissima location con un’offerta gastronomica originale e curiosa, mentre la seconda è il contenitore dei maggiori eventi, sia sportivi che musicali e di intrattenimento, della stagione turistica.

 

SAPORE DI SALE E LE ANTICHE TRADIZIONI

Sono molte le tradizioni legate a questi luoghi, a cominciare dalla Rimessa del Sale: un’antica tradizione che trae origine dai festeggiamenti svolti al termine della dura stagione di lavoro.

Oggi si rievoca ogni anno a Sapore di Sale, la manifestazione che a settembre festeggia l'oro bianco ponendolo al centro dell'evento della durata di tre giorni. Ha inizio con l'arrivo della burchiella lungo il canale, dalle saline fino ai magazzini con un carico di 100 quintali di sale, che viene poi distribuito al numerosissimo pubblico presente.

Documenti correlati

Chiudi menu
Informazioni turistiche