Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

La cozza cervese

La cozza cervese

La cozza di Cervia, un prodotto a km 0, dalle preziose qualità organolettiche

Ascolta con l'audioguida

Scarica il file per ascoltare anziché leggere


 

Cozza è il nome volgare che indica un mollusco bivalve, il mitilo.

In Emilia-Romagna, così come a livello nazionale, l’allevamento dei mitili ha avuto un rapido sviluppo a partire dalla seconda metà degli anni 80 del secolo scorso, con l’avvento di tecnologie che hanno consentito l’insediamento dei caratteristici impianti a filari off-shore, cioè situati in mare aperto, ad alcune miglia di distanza dalla costa.

I mitili vengono allevati nelle cosiddette calze, cioè tubi di rete in nylon appesi alle reste, grosse cime ancorate sul fondo a circa 5 metri dalla superficie segnalate da boe.

Le cozze sono saporite e povere di grassi, e costituiscono una importante fonte di antiossidanti, di vitamine e di proteine nobili. Il modo migliore per e gustarle è cucinarle alla marinara. E' sufficiente lavare bene le cozze sotto l'acqua corrente e metterle in un tegame coperte d'acqua per farle aprire. Una volta aperte vanno semplicemente scolate e cosparse di prezzemolo tritato e limone.


5 COSE CHE POTREBBERO INTERESSARTI

 

Documenti correlati

Chiudi menu
Informazioni turistiche