Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Teodolinda Franceschi Pignocchi (1816-1894)

Teodolinda Franceschi Pignocchi (1816-1894)


Nata a Civitella da padre cervese e deceduta a Bologna, ella visse per un lungo periodo a Cervia tanto da farne la sua città di adozione.

Proprio qui iniziò lo studio della letteratura e cominciò a scrivere versi. Ancora molto giovane si vide sposa di Antonio Pignocchi appartenente ad una nobile famiglia ravennate trasferitasi a Cervia già da alcuni secoli.

Le liriche da lei composte sono interamente dedicate alla sua terra oppure si ispirano agli eventi del Risorgimento nazionale ed in breve hanno fatto di Teodolinda una delle letterate più amate d'Italia, lo stesso Carducci ne esaltò le qualità poetiche.

Apprezzabile è stata, poi, la sua attività di educatrice: la ricordiamo ispettrice comunale delle prime Scuole Elementari di Cervia e direttrice della Scuola Superiore Femminile di Bologna che la vide attiva fino all'anno della sua morte.

Chiudi menu
Informazioni turistiche