Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Un ritratto di Cervia, negli anni 60-70, di Sante Crepaldi

Un ritratto di Cervia, negli anni 60-70, di Sante Crepaldi

8 percorsi tematici per rivivere paesaggi, eventi, personaggi e costume della società cervese di quegli anni, attraverso gli scatti di Sante Crepaldi.

Chi è Sante Crepaldi?

Sante Crepaldi, fotografo degli anni 60-70 - Ph. by fotosantecrepaldi.it

 Sante, classe 1931, inizia giovanissimo l’attività di fotografo nella sua terra d’origine: il Veneto.

Dopo l’alluvione del 1951, si trasferisce a Cesenatico dove continua la sua attività.

Nel 1962 con l’aiuto della moglie Anna apre a Cervia in corso Mazzini, poi spostato in Viale Roma, un negozio con laboratorio per la stampa di fotografie.

Negli anni ’60, grazie alla costante collaborazione con l’allora Azienda di Soggiorno e Turismo di Cervia, documenta tutti gli appuntamenti sportivi e turistici: dalla traversata Pola-Cervia al Cantagiro, alla visita della prima astronauta donna, Valentina Tereskova, alle varie edizioni dello Sposalizio del mare, le corse motociclistiche, le serate mondane...

Ma il suo lavoro è fatto anche di dure giornate in spiaggia per fotografare i bambini in riva al mare, di matrimoni, cresime e comunioni. Sono gli anni in cui agli eventi importanti si chiamava il fotografo.

Negli anni ’80 uno dei servizi che lo hanno reso noto è l’indimenticato Sposalizio del Mare con Papa Giovanni Paolo II.

Nel settembre 2012 Foto Crepaldi chiude l’attività, ma la passione di Sante per la fotografia non si placa e tuttora, con le sue immagini, continua a essere testimone della storia di Cervia.

 


8 percorsi tematici per un viaggio nei ricordi

Paesaggio

Alcuni luoghi di Cervia sono stati fermati nel tempo in alcuni scatti di Sante Crepaldi e possiamo immaginare l'atmosfera di quegli anni nella piazza Garibaldi, lungo il porto, nelle vie del centro.
Un patrimonio che è una ricchezza per noi, per la città e per chi vuole scoprire come è cambiata Cervia e quali sono gli aspetti abbiamo voluto preservare.

Parte di queste di immagini sono ora esposte sulle pareti del Servizio Anagrafe del Comune di Cervia, in Via Ressi 6

---> Scopri di più


La storica regata Pola-Cervia

140 chilometri, da una riva all’altra dell’Adriatico, dall'Italia alla Croazia.
Una sfida sulle onde del mare dal sapore leggendario. Era così la traversata Pola - Cervia, una popolarissima gara di sci nautico che si svolse dal 1968 al 1973.

Partenza sulla sponda croata e arrivo a Cervia, sul porto canale, che ha visto tanti atleti sfidarsi per ottenere il migliore record di tempo nella traversata.

---> Scopri di più


Personaggi famosi, lo spirito innovativo degli imprenditori romagnoli, gli eventi

Dalla Pineta di Milano Marittima al Giardino d'estate, locale sulla cresta dell'onda degli anni '60-'70, numerosissimi erano gli ospiti di rilievo.
Artisti e personaggi famosi arrivavano da ogni dove, immortalati dal fotografo Crepaldi a testimonianza di un periodo tanto celebre.

 

---> Scopri di più


Manifestazioni ed eventi: i cittadini promuovono il territorio

Già negli anni '60-'70, a Cervia si metteva in pratica ciò che oggi chiamiamo marketing o promozione.
Cervia città giardino è una antico tentativo di destagionalizzazione: nasce negli anni '70 col nome di Maggio in fiore.

Moltissimi erano le manifestazioni e gli eventi organizzati dalla comunità, le foto di Sante Crepaldi ne danno prova e memoria.

---> Scopri di più


Lo sposalizio del mare, la festa più importante di Cervia

Il matrimonio col mare, per Cervia ha radici antichissime: una festa di provvidenza e  buon auspicio.
Così importante, che alla fine degli anni '80 il fotografo Crepaldi poté immortalare da vicino l'evento benedetto da uno dei papi più amati della storia: Karol Wojtyla.

---> Scopri di più

 


Il circuito motociclistico di Cervia - Milano Marittima

Erano gli anni '60 e Cervia e Milano Marittima non potevano venir meno al suadente richiamo dei motori ruggenti, che ancora oggi caratterizzano tutta la Romagna.
Motori e motociclisti arrivavano da tutto il mondo e Crepaldi era sempre in prima linea.

---> Scopri di più


Il costume e la società: la Belle époque del '900

Gli anni d'oro: l'innovazione quasi folle di chi aveva le ali al posto dei piedi.
Tutto si poteva in quegli anni, persino banchettare in mezzo all'Adriatico od organizzare corride con i "tori" in taverna.

Il Miracolo economico italiano trasuda da ogni scatto di Sante Crepaldi. 

---> Scopri di più


Il Cantagiro: il Giro d'Italia delle voci più belle degli Anni d'oro

Una carovana colorata della canzone italiana che, da nord a sud e da est ad ovest, investiva "la gente" di allegria.
Il cantagiro aveva tutte le sembianze del Giro d'Italia: tappe e gironi, ognuno corredato di una vittoria, la giuria scelta dal popolo.

La storia della Canzone italiana, negli scatti di Sante Crepaldi

---> Scopri di più


 A chiusura della mostra, esposta al Magazzino del Sale Torre, nell'estate 2013, l'esposizione è diventata permanente grazie alla disponibilità di Sante Crepaldi e della figlia che, con piacere, hanno voluto condividere un ricco patrimonio di cultura e ricordi.

Tutto il progetto è visibile sul sito di Foto Sante Crepaldi

Chiudi menu
Informazioni turistiche

www.turismo.comunecervia.it - #VisitCervia - iatcervia@cerviaturismo.it - +39 0544 974400