Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Mototemporada

Mototemporada

A Milano Marittima il revival della “Mototemporada romagnola” con moto di grandi campioni

Mototemporada Milano Marittima, esposizione moto

Esposizione di moto d’epoca nella rievocazione della storica corsa Mototemporada che si teneva negli anni ‘60 e ‘70 su percorso a Milano Marittima. La mostra prevede esposizione di moto storiche e moderne e la partecipazioni dei piloti che hanno fatto la storia del motociclismo italiano, creando un collegamento con il motociclismo attuale.

Le moto esposte hanno un valore inestimabile sia dal punto di vista tecnico e sentimentale che dal punto di vista prettamente economico.
Nell’edizione 2021 vi è stata la sentita intitolazione delle prime 6 traverse di Milano Marittima ai piloti scomparsi che hanno dato lustro a questo splendido circuito. Due nomi su tutti Tarquinio Provini e Angelo Bergamonti.


La Mototemporada Romagnola, si disputava su cinque circuiti cittadini della Riviera, è un evento che negli anni 1960/1970 rese Milano Marittima uno dei circuiti più famosi. Si svolse dal 12 aprile 1964 al 1970, il tracciato misurava 3.400 metri e si percorreva in senso antiorario. 

Leggi la storia della Mototemporada romagnola In per saperne di più 

 

Mototemporada Milano Marittima, moto Suzuki 

 A cura di Cervia Turismo, Stefano Versari presidente del AMC Cervia Milano Marittima in collaborazione con Neko 92 Corse rappresentato dal Signor Nicholas Luzzi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Timetable

La Temporada Romagnola (detta anche Mototemporada Romagnola o semplicemente Temporada) fu una serie di gare motociclistiche primaverili che, tra il 1945 e il 1971, vennero disputate sui circuiti cittadini della riviera e dell'entroterra romagnoli, come Milano Marittima, Lugo, Cesenatico, Rimini, Riccione e Cattolica, cui si aggiunse, dal 1950, la gara "foranea" di Modena. Il termine "Mototemporada" è mutuato dallo spagnolo "Moto temporada" che significa "stagione motociclistica".

La manifestazione nel “Circuito Motociclistico di Cervia - Milano Marittima” si tenne dal 1964 al 1970 e nacque pochi anni prima da un’idea dell’allora presidente dell’Auto moto club, Oliviero Neri, che coinvolse subito Quinto Lugaresi e Pietro “Piron” Dal Pozzo e altri amici.

La prima gara fu corsa il 12 aprile del 1964: il tracciato misurava 3400 metri (poi allungato nel corso delle altre edizioni) ed aveva quattro curve ad angolo retto, due varianti a S ed una chicane alla rotonda di viale 2 Giugno. Aveva inoltre un lunghissimo rettilineo su viale Matteotti, dove c’era il traguardo. A correre le classi 125, 250, 500, poi nelle edizioni successive si aggiunsero anche le classi 50, 350 e addirittura i sidecars.

L’appuntamento fu subito un successo, era un’occasione per vedere in azioni piloti come Giacomo Agostini (si racconta che facesse le prove di notte coi fari accesi per trovare dove l’asfalto era malmesso), Renzo Pasolini, Mike Hailwood, Tarquinio Provini, i fratelli Villa e Phil Read. Senza dimenticare che si potevano toccare con mano bolidi italiani e stranieri: dalle mitiche MV Augusta alle Ducati, dalle Benelli alla Morini, alla Gilera, passando per le giapponesi Honda, Yamaha e Suzuky. Tra l’altro, proprio per raccontare quelle gare, per la prima volta una troupe televisiva venne in città. Il circuito fu dedicato a ‘Lorenzo Seragnoli’, un giovane bolognese morto per una grave malattia: i genitori frequentavano Milano Marittima e in memoria del figlio sostenevano anche economicamente l’evento.

Diversi furono gli incidenti mortali che avvennero in altri circuiti italiani, fra cui quello di Riccione nel quale perse la vita Angelo Bergamonti nel 1971. La sua morte segnò la fine delle competizioni motociclistiche su circuiti cittadini e la manifestazione fu chiusa per l’alta pericolosità.


Contatti

Auto Moto Club Cervia Milano Marittima
Stefano Versari

Quando

domenica 25 settembre 2022

Orari

dalle ore 10.00 alle 18.00

Luogo

Rotonda 1° Maggio

Milano Marittima

Gratuito

Si

Ufficio informazioni

IAT Cervia
Cervia
Torre San Michele, Via Arnaldo Evangelisti 4
0544 977194
Chiudi menu
Informazioni turistiche

www.turismo.comunecervia.it - #VisitCervia - iatcervia@cerviaturismo.it - +39 0544 974400